Il Gruppo Roncaglia al Mobile World Congress 2017.
Posted by Gruppo Roncaglia | 06/03/2017

Quattro giorni di futuro quelli che si sono svolti a Barcellona.

Parliamo del Mobile Word Congress, una delle principali fiere mondiali sul mondo della tecnologia mobile, a cui il Gruppo ha partecipato con l'obiettivo di identificare quelle innovazioni che saranno alla base della comunicazione dei prossimi anni.

Tanti i temi trattati quest’anno: realtà aumentata e virtuale, roBOT, Internet of Things, guida autonoma e, soprattutto, il 5G, la quinta generazione nella comunicazione mobile, che permetterà la diffusione di massa di tutte queste tecnologie di cui oggi sentiamo solo parlare.

“L’avvento del 5G darà un nuovo boost all’economica mondiale” – afferma Paolo Roncaglia, General Manager della Roncaglia Digital Marketing – “una rivoluzione che, secondo gli analisti, porterà a una crescita del PIL mondiale di circa il 24%. Basta aprire un qualsiasi quotidiano per trovare notizie che parlano di intelligenza artificiale, di guida autonoma, di realtà virtuale, etc. Tutte tecnologie operative ma non diffuse, proprio a causa della mancanza di una connettività tale che permetta la loro fruizione su larga scala. Con il 5G, questi limiti saranno superati; e questa è la ragione per cui siamo qui. Cannes Lions, WebSummit, Mobile World Congress, sono tutte finestre sull’innovazione; piazze in cui si discute con i massimi esperti mondiali di quale sarà il futuro del nostro settore. Noi, come Gruppo di comunicazione, non possiamo mancare a questi appuntamenti, perchè l’unica maniera per non subire il cambiamento, è farne parte”.

Tra pochi anni quindi, l'uso di VR e AR sarà la normalità, ci abitueremo presto a vedere il gran premio di F1 in diretta dagli occhi del nostro pilota preferito, ad entrare virtualmente in un negozio, provare i vestiti guardandoci in uno specchio virtuale, e acquistare; ad alzarci la mattina e chiedere al nostro assistente, il nostro BOT, di preparare il caffè, leggerci le notizie principali e dirci le previsioni del tempo per oggi.

“Queste nuove tecnologie daranno una nuova linfa al settore della comunicazione.” – racconta Lorenzo Lorato, Strategic Planner del Gruppo – “Offriranno la possibilità di raccontare un brand o prodotto in modo estremamente immersivo e ingaggiante. Sarà possibile seguire un evento seduti sul proprio divano; o provare la nuova supercar durante la pausa pranzo. Oltre alla realtà virtuale e aumentata, un’altra innovazione che stiamo seguendo con molta attenzione, è quella dei BOT: assistenti virtuali che nei prossimi anni diverranno i nostri compagni di vita. Come Tony Stark, avremo il nostro Jarvis che eseguirà ricerche online per noi; gestirà la nostra casa; e prenoterà il ristorante per noi. Insomma parliamo di una comunicazione che si sta evolvendo verso forme sempre più tecnologiche e data driven. La vera sfida per le agenzie sta proprio qui: saper gestire e integrare in modo sinergico queste innovazioni, nelle strategie di marketing e comunicazione”.

Alcuni dei nostri clienti