Lindbergh al Touch di Milano per presentare i modelli di innovazione, creatività e tecnologie nello sviluppo di Loyalty, storytelling & engagement.
Posted by Lindbergh | 02/05/2016

Loyalty, storytelling & engagement è il tema trattato con la presentazione di casi e di strategie di ingaggio da Giuseppe Maria Ardizzone, Direttore di Lindbergh, in occasione dell’evento TOUCH organizzato da PopUp Media nella cornice del Centro Congressi BPM di Milano il 4 maggio 2016.

Oggi, secondo Ipsos, il 90% della popolazione adulta tra i 16-65 anni aderisce a un programma fedeltà. Sostanzialmente il programma fedeltà è oggi una commodity della quale, un consumatore sempre più connesso ed informato, può usufruire in modo strumentale e senza vincoli. Un consumatore che utilizza ancora una dieta mediatica tradizionale ma accorda la sua fiducia ai nuovi canali di comunicazione e alle persone vicine; che riconosce ed è fedele al marchio ma si aspetta di essere a sua volta riconosciuto non più solo come consumatore ma come individuo.

L’approccio di Lindbergh intende superare i limiti di questa condizione. In questo contesto, considerando che la multicanalità permea la progettazione, è fondamentale massimizzare i valori della marca e non del marchio, la comunicazione e la creatività si espandono, integrandosi alle meccaniche e ai sistemi di rewarding.

Strategicamente si tratta, nel modello Lindbergh, di sviluppare relazioni costanti con narrazioni continuative, dando un valore di rewarding anche ai comportamenti di engagement.

Questo implica anche che all’interno delle aziende ci sia una piena integrazione tra Marketing, Comunicazione e ITC che trovano una piena integrazione nell’ecosistema aziendale del Gruppo Roncaglia.

La rivoluzione strategica consiste appunto nel riconoscere i clienti consumatori come una comunità legata alla marca attraverso comportamenti che possono andare oltre le scelte di acquisto. Per rendere solido questo rapporto, le strategie di Lindbergh consistono nel creare mondi e ambienti con strategie narrative di medio o lungo periodo, elaborando piani generali declinati in micro attività alla stregua di un palinsesto dinamico.

La presentazione del caso Unieuro (www.unieuroclub.it) sviluppato per SGM Distribuzione e della operazione Formula Tweet per Mercedes Benz, hanno infatti mostrato come lo sviluppo integrato di innovative strategie di storytelling, creatività e tecnologia, insieme a robuste meccaniche di ingaggio e rewarding, rappresenti un delta differenziale di enorme valore.

L’apporto corale e sinergico delle altre aziende del Gruppo Endeavour Digital Marketing, la software house Hubble Tech, il polo produzione Indigo e Hypatia Research, rinforza ulteriormente le potenzialità di ascolto e amplificazione multicanale. Traducendosi in un reale vantaggio competitivo per l’azienda.

Alcuni dei nostri clienti