Roncaglia & Wijkander per lo spazio estivo del MAXXI
Posted by Roncaglia & Wijkander | 11/07/2011

Roncaglia & Wijkander ha firmato la campagna di lancio dello YAP MAXXI, la prima edizione italiana dell’affermato Young Architets Program che il MAXXI, museo nazionale delle arti del XXI secolo, ha realizzato in collaborazione con il MoMA PS1 di New York.

Il programma YAP, che a New York è giunto alla sua dodicesima edizione, prevede che ogni anno uno studio di architettura emergente progetti un’installazione capace di fornire uno spazio per il programma di eventi estivi del museo.

L’obiettivo, oltre che sottolineare la natura di spazio pubblico del giardino del MAXXI, è promuovere progettisti innovativi e sensibili ai temi della salvaguardia dell’ambiente.

La mostra, aperta contemporaneamente al MoMA e al MAXXI, documenta insieme le cinque proposte finaliste per il MoMA PS1 e le cinque proposte finaliste per il MAXXI.

Gli spazi esterni del museo, trasformati in un giardino di isole verdi grazie al progetto vincitore “Whatami” dello studio Startt, ospiteranno dunque le serate estive del MAXXI con eventi dedicati alle diverse declinazioni delle arti contemporanee e con personaggi della cultura e dell’arte italiani come Gianna Nannini, Andrea Camilleri, Carlo Verdone e Ascanio Celestini, intervistati da Pierluigi Battista e Piero Dorfles.

L’agenzia continua dunque la sua collaborazione con il Museo delle arti del XXI secolo, iniziata quasi dieci anni fa con il logo, il naming e l’annuncio della posa della prima pietra, continuando a più riprese negli anni, attraverso numerose mostre, fino ad arrivare allo storico lancio avvenuto nel 2010.

Alcuni dei nostri clienti