Teniamoci stretti i palloncini rossi
Posted by Roncaglia & Wijkander | 07/10/2010

È partita la campagna Every One di Save The Children firmata da Roncaglia & Wijkander per sensibilizzare gli italiani sulla tragedia della mortalità infantile nel mondo.

Un palloncino rosso da tenere stretto, da non lasciar andare via, è il simbolo ideato dall’agenzia e il grande protagonista di tutta la comunicazione.

Nella notte tra il 5 e il 6 ottobre, un’operazione di guerriglia marketing ha interessato Roma, Milano, Torino, Modena, Verona, Sassari, Cagliari e tante altre città italiane che sono state invase da palloncini rossi con la scritta Save Me per dare appuntamento il giorno dopo alla prima Giornata del Palloncino Rosso: la mattina gli abitanti si sono svegliati con il grande spettacolo delle città colorate di rosso.

La giornata è iniziata con una conferenza stampa, ospitata presso il Campidoglio di Roma, alla presenza del Sindaco, Alemanno, di Emma Bonino, con Valerio Neri, CEO di Save The Children a illustrare la campagna.

Il punto di partenza è uno solo: ogni anno oltre 8 milioni di bambini muoiono nel mondo per cause facilmente prevenibili e curabili come morbillo, dissenteria, malaria etc. Con l’aiuto di tutti si può fare moltissimo per non lasciare andare via questi bambini.

“L’idea della Roncaglia & Wijkander” – ci dice Armando Roncaglia, presidente del Gruppo Roncaglia – “è stata subito quella di trovare un simbolo riconoscibile, familiare, forte emotivamente, coinvolgente.”

Il Palloncino Rosso, appunto, che con un niente, appena un soffio d’aria, vola via, ma che con un niente, un solo piccolo gesto, è possibile trattenere a sé.

Ognuno di noi infatti può contribuire inviando, fino al 7 novembre, un sms solidale. I fondi raccolti sosterranno i progetti attivati da Save the Children Italia in Egitto, Etiopia, Mozambico, Malawi e Nepal.

Sempre fino al 7 novembre, i negozi della catena OVS Industry saranno addobbati con i palloncini rossi che saranno dati a chi fa un’offerta a Save The Children, acquistando la STC Donor Card.

L’intera operazione è stata anticipata da un viral che in pochi giorni ha collezionato migliaia di clic, mentre adesso sono al via i due spot ufficiali con tantissimi testimonial: Vaporidis, Frizzi, Balivo, Brescia, Ghione, Covatta, la AFC Fiorentina, Natoli, Filangieri, Insinna, gli Hana B, Fiona May, Sermonti e Sartoretti. La produzione è di PaoFilm e la regia è degli stessi creativi della Roncaglia & Wijkander. I testimonial hanno partecipato alla Prima Giornata del Palloncino Rosso a Roma, giocando con i bambini e ribadendo a tutti la necessità di un impegno sul tema.

In pianificazione anche la campagna stampa e affissioni dinamica, dove, ancora una volta, un volo di palloncini rossi ricorda il dramma delle piccole vittime nel mondo e invita ad inviare l’SMS. La fotografia è di Daniele Fiore.

Forte infine la presenza su radio e sul web con banner realizzati dalla web agency del Gruppo Roncaglia, Endeavour.

Tutta la campagna è accompagnata da un brano che il gruppo degli Hana B ha scritto appositamente e regalato a Save The Children, Don’t Let Me Go. La Roncaglia & Wijkander ha prodotto il videoclip. La canzone può essere scaricata online e il ricavato andrà a sostegno di Every One.

È infine in preparazione un altro spot, dal sapore più istituzionale, che accompagnerà Save The Children ben dopo il 7 novembre e che ribadirà la necessità di contribuire e di appoggiare Save The Children nel raggiungimento degli obiettivi del terzo millennio.

Alcuni dei nostri clienti